Source files of fsfe.org, pdfreaders.org, freeyourandroid.org, ilovefs.org, drm.info, and test.fsfe.org. Contribute: https://fsfe.org/contribute/web/ https://fsfe.org
You can not select more than 25 topics Topics must start with a letter or number, can include dashes ('-') and can be up to 35 characters long.

android.it.xhtml 10KB

123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204
  1. <?xml version="1.0" encoding="UTF-8" ?>
  2. <html>
  3. <head>
  4. <title>Libera il tuo Android! - FSFE</title>
  5. <meta content="Riprendi il controllo del tuo dispositivo Android e dei tuoi dati: questa campagna si occupa di libertà, controllo e privacy." name="description" />
  6. <meta content="android smart phone operating system drivers apps Replicant OS LineageOS F-Droid FoeBuD e.V. fsf ansol free software phone mobile phone open source GTA04 Maemo/MeeGo Mer Tizen Carrier IQ spying spy analytics" name="keywords" />
  7. </head>
  8. <body>
  9. <h1>Libera il tuo Android!</h1>
  10. <div id="introduction">
  11. <div class="image" id="hello-free-droid">
  12. <img src="/campaigns/android/robot.png" alt="Liberated Android Robot" />
  13. </div>
  14. <p>
  15. Android è un sistema operativo <a
  16. href="http://www.gnu.org/philosophy/android-and-users-freedom.html"
  17. title="Android and Users' Freedom">per lo più libero</a> sviluppato principalmente
  18. da Google. Sfortunatamente, i driver per molti dispositivi ed anche la
  19. maggior parte delle applicazioni del "market" non sono
  20. <a href="/about/basics/freesoftware.html" title="What is Free Software?">Software Libero</a>.
  21. Spesso agiscono contro gli interessi degli utenti,
  22. spiandoli e talvolta non è nemmeno possibile rimuoverle.
  23. </p>
  24. <p>
  25. Questa campagna può aiutarti a <strong>riprendere il controllo</strong>
  26. del tuo dispositivo Android e dei tuoi dati. Abbiamo raccolto informazioni su
  27. come far girare un sistema Android nel modo più libero possibile e cerchiamo
  28. di coordinare gli sforzi in questo ambito.
  29. </p>
  30. </div>
  31. <p>
  32. Vuoi un telefono cellulare che sia veramente tuo quando lo compri?
  33. Vuoi un telefono cellulare che non ti spii e non invii i tuoi dati nelle mani di aziende?
  34. Allora continua a leggere!
  35. </p>
  36. <center>
  37. <video controls="controls" width="100%" id="freeyourandroid">
  38. <source src="https://download.fsfe.org/videos/Free%20Your%20Android%20-%20EP.webm" type="video/webm" />
  39. <source src="http://download.fsfe.org/videos/Free%20Your%20Android%20-%20EP.mp4" type="video/mp4" />
  40. </video>
  41. </center>
  42. <div id="subpages">
  43. <div class="half">
  44. <h3><a href="/campaigns/android/liberate.html">Libera il tuo dispositivo</a></h3>
  45. <p>
  46. Impara a liberare il tuo dispositivo e a riguadagnare il controllo dei
  47. tuoi dati passando ad un sistema operativo Android libero con app libere.
  48. Abbiamo raccolto tutte le informazioni necessarie.
  49. </p>
  50. <div class="action"><a href="/campaigns/android/liberate.html">Riprendi il controllo</a></div>
  51. </div>
  52. <div class="half last">
  53. <h3><a href="/campaigns/android/help.html">Aiuta a rendere quest'operazione facile</a></h3>
  54. <p>
  55. Liberare un dispositivo dovrebbe essere facile, in modo che tutti possano godere della libertà.
  56. Ci sono diversi modi per raggiungere questo obiettivo,
  57. anche senza saper programmare.
  58. </p>
  59. <div class="action"><a href="/campaigns/android/help.html">Contribuisci</a></div>
  60. </div>
  61. </div>
  62. <h2 style="clear:both" id="Why">Perché il tuo dispositivo mobile dovrebbe essere libero</h2>
  63. <p>
  64. I dispositivi mobili sono piccoli computer che portiamo in giro tutto il giorno.
  65. Conoscono dove siamo e contengono immagini private.
  66. Li usiamo per comunicare con i nostri amici, la nostra famiglia e forse
  67. con il nostro amore segreto. Inoltre ci forniscono l'accesso a internet e
  68. hanno installati una videocamera e un microfono. Essendo strumenti così potenti,
  69. possono rappresentare un grande rischio per la privacy, ma al tempo stesso possiamo fare
  70. grandi cose grazie a loro: dipende da chi li controlla.
  71. </p>
  72. <h3>Libertà e controllo</h3>
  73. <p>
  74. La maggior parte dei dispositivi mobili non è controllata dagli utenti che ne fanno uso,
  75. ma dai produttori e dagli operatori. Il software che gira su di essi non è Software Libero.
  76. I telefoni Android venduti con software non libero
  77. e add-on proprietari spesso non funzionano nel pieno interesse del loro utente.
  78. Gli aggiornamenti del sistema vengono resi disponibili fino a quando il produttore
  79. continua ad avere un interesse commerciale per il dispositivo.
  80. Le applicazioni (app) disponibili nel market ufficiale sono per la maggior
  81. parte non libere: a nessuno è permesso studiarne il funzionamento e sapere cosa
  82. fanno veramente. In molti casi semplicemente non funzionano come vorresti,
  83. ma altre volte agiscono in modo doloso approfittando della fiducia dell'utente.
  84. </p>
  85. <p>
  86. Facendo girare sul tuo dispositivo esclusivamente Software Libero ne avrai il pieno controllo.
  87. Anche se non hai le competenze tecniche necessarie per esercitare direttamente tutte le tue libertà,
  88. potrai beneficiare di una vivace comunità che potrà farlo collettivamente.
  89. </p>
  90. <h3>Privacy</h3>
  91. <p>
  92. I dispositivi mobili contengono più informazioni personali dei nostri diari.
  93. Ma i sistemi proprietari, anche molti telefoni Android, sono progettati
  94. per consegnare il controllo di questi dati ad aziende come Google o Apple. Molti
  95. utenti non hanno il completo controllo sui dati personali contenuti nei loro dispositivi.
  96. Soluzioni comode per il backup e la sincronizzazione dei dati inducono
  97. sempre più persone a salvare i propri dati su server centralizzati gestiti
  98. da qualche azienda che agisce a fine di lucro. Queste aziende sono in genere situate negli Stati Uniti
  99. e sono obbligate dalla legge a consegnare i dati che archiviano al governo degli Stati Uniti su richiesta.
  100. Chiunque abbia informazioni personali su di noi è in grado di manipolarci.
  101. Pertanto i dispositivi non liberi sono una minaccia per la democrazia e la nostra società.
  102. </p>
  103. <p>
  104. La privacy è una delle più importanti ragioni per sostenere il Software Libero.
  105. Gli add-on proprietari come <a
  106. href="https://en.wikipedia.org/wiki/Carrier_IQ">Carrier IQ</a> spiano gli utenti
  107. di smartphone a loro insaputa. Molte app provenienti dal market
  108. contengono funzioni malevoli. Leggono i dati privati, come la
  109. <a href="http://www.guardian.co.uk/technology/2012/feb/15/apple-iphone-address-book-privacy"
  110. title="Apple faces US inquiry over iPhone address book privacy">tua rubrica</a>
  111. e cercano "telefono di casa", o usano
  112. <a href="https://code.google.com/apis/analytics/docs/mobile/android.html#overview">Google Analytics</a>
  113. per inviare dati a Google. Questi sono solo esempi che sono stati scoperti finora.
  114. La mancanza di libertà impedisce un controllo indipendente e la scoperta di funzioni
  115. spia segrete può avvenire solo in modo accidentale.
  116. </p>
  117. <p>
  118. La maggior parte degli smartphone costringe l'utente a stabilire una connessione ed identificarsi
  119. presso un server centralizzato prima di poter usare il telefono senza problemi.
  120. Gli utenti sono costretti a fidarsi del server senza sapere quali informazioni
  121. vengono salvate, come sono elaborate o come vengono collegate con altre.
  122. Un telefono che esegue solo Software Libero non richiede
  123. di fornire dati ad una società
  124. inaffidabile e non ti fa pressione per farlo – almeno è molto improbabile che accada,
  125. perché le azioni del software sarebbero ovvie e la comunità potrebbe sviluppare
  126. una versione alternativa. La convenienza di servizi ad alto "valore aggiunto" che sono spesso
  127. accoppiati a questi programmi è identica.
  128. In questo modo tieni sotto controllo i tuoi dati personali, i tuoi diari rimangono
  129. in tuo possesso. Puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca.
  130. </p>
  131. <h2>Altre iniziative correlate</h2>
  132. <p>
  133. Anche se questa campagna riguarda Android, ci sono altre iniziative che
  134. hanno lo scopo di poter usare i piccoli computer portatili con Software
  135. (principalmente) Libero. A causa della situazione dei driver hardware
  136. dei dispositivi mobili, nessuna di queste iniziative permette di far
  137. realmente funzionare queste macchine in libertà. Driver e firmware non
  138. liberi sono comunque necessari per far funzionare tutte le periferiche.
  139. </p>
  140. <p>Abbiamo organizzato una wiki, nella quale raccogliamo informazioni sulle <a
  141. href="https://wiki.fsfe.org/Activities/Android/OtherInitiatives"> altre
  142. iniziative</a>. Se ne hai la possibilità ti chiediamo di aiutarci a mantenerla aggiornata.</p>
  143. <h2>Contatti</h2>
  144. <p>
  145. Se hai delle domande relative a questa campagna, ti invitiamo a mandare
  146. un'email alla <a href="mailto:android@lists.fsfe.org">nostra mailing
  147. list</a>.
  148. Tutte le persone interessate a questa campagna sono
  149. <a href="https://lists.fsfe.org/mailman/listinfo/android">iscritte</a>
  150. lì, quindi il tuo messaggio le raggiungerà.
  151. </p>
  152. <p>
  153. Per informazioni generali sule attività della FSFE e non relative alla campagna "Libera il tuo Android",
  154. per favore usa la <a href="/contact/contact.html">pagina dei contatti</a>.
  155. </p>
  156. <h2>Organizzazioni che partecipano</h2>
  157. <p>
  158. <div class="image center">
  159. <a href="https://digitalcourage.de"><img src="/campaigns/android/DC.png" alt="digitalcourage" title="digitalcourage" /></a>
  160. <a href="http://ansol.org/"><img src="/campaigns/android/ansol.png" alt="Associação Nacional para o Software Livre" title="Associação Nacional para o Software Livre" /></a>
  161. </div>
  162. </p>
  163. </body>
  164. <timestamp>$Date$ $Author$</timestamp>
  165. <legal type="cc-license">
  166. <license>http://creativecommons.org/licenses/by/3.0/</license>
  167. <notice>Parti di questa pagina sono modifiche basate su un documento creato e
  168. distribuito da Google, ed utilizzato secondo i
  169. termini descritti nella licenza Attribuzione Creative Commons 3.0.
  170. Android è un marchio registrato proprietà di Google Inc.</notice>
  171. </legal>
  172. <translator>Massimo Barbieri e Sebastiano Pistore</translator>
  173. </html>
  174. <!--
  175. Local Variables: ***
  176. mode: xml ***
  177. End: ***
  178. -->