Esperti in Software Libero

Vi siete mai sentiti depressi, magari più di una volta, nello scoprire che un progetto di Software Libero era finanziato indipendentemente dal fatto che fosse software libero? l'Europa finanzierà a breve nuovi progetti e sarà possibile aiutare per evitare questo genere di inconvenienti diventando un Esperto esterno. Sarà quindi più difficile chiedere che niente venga fatto: le vostre conoscenze sono richieste per valutare i progetti candidati.

Il Fifth Framework Programme (FP5) della Commissione Europea ha bisogno di esperti. Dei candidati che si sono proposti attraverso il modulo di iscrizione online, solo alcuni hanno veramente chiaro cosa sia il Software Libero e come funziona. Mentre tutti gli esperti vengono considerati validi, solo alcuni verranno invitati per particolare valutazioni. In ciascuno dei casi gli esperti parleranno solo per la propria persona, non in rappresentanza del proprio datore di lavoro oppure per le organizzazioni di cui fanno parte. Agli inizi dell'ottobre 2001 svariati progetti saranno inviati per loro valutazione all'interno del progetto Creare una società dell'informazione pratica all'utente.

Chi sarà ritenuto abile, indipendentemente dagli aspetti tecnici, nel giudicare che un progetto del cosidetto Software Libero non sia in effetti un semplice tentativo di marketing, utilizzando le più recenti parole "calde" ? I candidati per ricevere fondi sanno che la Commissione Europea incoraggia i progetti di Software Libero, a causa delle qualità intriseche di libertà, indipendenza e condivisione. La tentazione è forte per coloro che sanno di possedere le risorse tecniche e umane necessarie a creare e a mantenere un progetto di Software Libero anche se non hanno la minima idea di cosa questo significhi. Se nessun esperto ha una perfetta conoscienza dei procedimenti di sviluppo del Software Libero, come potrà essere in grado la Commissione Europea di capirlo?

Un esempio dimostra questa situazione. Assumiamo che il progetto GnuPKI e il progetto campware inviino proposte equamente valida sul piano tecnico (indipendentemente dal fatto che i due progetti operino su obbiettivi diversi). Assumiamo successivamente che la commissione debba scegliere tra i due, senza il supporto di un esperto di Software Libero. Molto probabilmente sceglieranno il progetto GnuPKI in quanto questo svolge un miglior lavoro di marketing.

Ne conseguirà quindi che coloro familiari con il Software Libero noteranno alcune stranezze riguardo a GnuPKI. Prima di tutto non si tratta di un pacchetto appartenente al Progetto GNU, a differenza di quanto appaia dal suo nome. Anche se il progetto GNU fornisce componenti essenziali per i sistemi operativi liberi più diffusi (Debian, RedHat, Mandrake etc.), questo errore dimostra una fastidiosa ignoranza. Il Software Libero implica una comunicazione tra gruppi di sviluppo eterogenei, un punto quindi a svantaggio di GnuPKI. In aggiunta, l'esperto di sicurezza di GnuPKI, il Sig. Eduard Tric, non ha mai partecipato nello sviluppo del software libero e non è ancora disponibile alcun pacchetto del software sviluppato. Questo dimostra una carenza di conoscienza del modello di sviluppo. Detto questo, ci aspettiamo quindi che le probabilità di successo di GnuPKI siano molto inferiori rispetto a quelle di campware.

Non ci si può comunque aspettare che tutti i casi siano chiari come in questo esempio. Valutare un progetto, per la Commissione Europea o per la vostra azienda, spesso richiede uno studio approfondito. Quando ci si confronta con il Software Libero è essenziale valutare attentamente lo stato legale di un progetto con particolare attenzione al copyright, poichè molte licenze sono utilizzate e molte aziende sono coinvolte. L'abilità dei candidati di cooperare con i gruppi di sviluppo sulla rete, la loro abilità di stabilire un dialogo e il loro proprio coinvolgimento nella comunità del Software Libero è inoltre requisito di grande importanza. Questi punti non sono di valenza tecnica, non hanno un corrispondente nei progetti di software non libero e posso essere valutati solo e unicamente da persone attivamente impegnate nel Software Libero.

Loïc Dachary

Traduzione italiana di Christopher Gabriel

Inviato a:

$Date$ $Author$